Gestione dei rischi ex D.lgs. 231

Noi Vi assistiamo nel svolgimento dell'analisi dei rischi e nell'implementazione di un modello organizzativo secondo il D.lgs. 231

Gestione dei rischi

In base al Decreto legislativo 231/2001 tutte le imprese rispondono di reati commessi nell'espletamento del loro lavoro da rappresentanti legali, amministratori e dipendenti. Anche il D.lgs. 81/2008, "Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro", fa riferimento al suddetto decreto.

Le pene pecuniarie previste dal D.lgs. 231 per le imprese vanno da 25.000 a 1,5 milioni di Euro.

In caso di reati gravi possono essere anche ordinati l’interdizione dell’esercizio dell’attività delle attività aziendali, la revoca di autorizzazioni, licenze o concessioni, il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione e l'esclusione da finanziamenti e contributi. Con l'introduzione di un modello organizzativo integrato a norma del D.lgs. 231, la responsabilità amministrativa dell'impresa può essere notevolmente limitata.

Vi offriamo assistenza per:

  • Elaborazione della documentazione del sistema
  • Elaborazione e integrazione dei procedimenti relativi al D.lgs. 231
  • Svolgimento dell'analisi dei rischi secondo il D.lgs. 231
  • Elaborazione di un codice etico
  • Svolgimento di formazione e sensibilizzazione del personale
  • Adeguamento costante alle normative
Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di garantire la funzionalità dello stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
ok